lunedì 3 dicembre 2012

Natale creativo e tanta ispirazione






Per restare in tema di decorazioni naturali, vi ho mostrato una carrellata di immagini altamente natalizie e incredibilmente naturali e riciclose!!!!!
Voi come state? 
Pensate che 240 lucine siano troppo poche per un albero di 1,80 metri?
Vi mando un bacione!!!!

giovedì 29 novembre 2012

Ghirlande Natalizie


Mi sono sempre piaciute le ghirlande, specie se naturali ed evocative.
Ringrazio tutte voi, ragazze che trovate il tempo per lasciarmi dei commenti, che apprezzo tantissimo!
Per il colore dell'albero... Non ho ancora deciso nulla, nella mia testa prosegue la diatriba dei colori... Chissà!


mercoledì 28 novembre 2012

Natale, ma quando arrivi?

Buongiorno!!
Stamattina finalmente l'aria è un po' frizzantina e forse (ma forse), arriva un timidamente l''inverno.
Quest'anno non mi sento ancora immersa nell'atmosfera natalizia.
Da quando sono tornata nella mia città ho visto cosa fa la crisi ai ricordi della tua vita: li distrugge!
Sto valutando le immagini che mi scorrono dinanzi gli occhi, di tempi felici, tempi in cui le vetrine traboccavano di decori e addobbi gioiosi e ci lasciavamo tutti trasportare da quest'atmosfera, sperando ottusamente in un domani meraviglioso.
Il domani è oggi e c'è tanto buio.
Speriamo di avere un po' più di ispirazione...
Non vorrei dover comprare un albero di plastica viola....


lunedì 19 novembre 2012

Buongiorno!

Buon Lunedì a tutto il mondo!
I commenti che ho ricevuto mi confermano il vostro interesse, il vostro affetto e mi fanno gongolare di gioia.
Vi ringrazio per la tenacia con cui rimanete lì, ad aspettare che ogni tanto spunti un aggiornamento sil mio blog, e ringrazio Giada di Fashion Milkshake e Loretta di Loretta Romano per i premi che mi hanno assegnato.
La mia ricerca spirituale e materiale verso la decorazione naturale (fatta soprattutto di stecche di cannella e scorze d'arancia) prosegue.... Ho scoperto che il pompelmo mal si adatta a questo proposito perchè la scorza verde diventa marroncina in breve tempo e il profumo si esaurisce in brevissimo tempo..
Io continuo ragazze....

domenica 11 novembre 2012

Non ancora naufraga (Ma ci mancava poco..)


Miei cari tesori, io appaio, scompaio, ritorno e riscappo...
Vorrei dire che sono fatta così, e in parte è vero, ma stavolta non è proprio colpa mia!
In questi ultimi 10 giorni ho preparato un trasloco, salutato la Grecia piangendo di gioia e ho iniziato a vivere in piena beatitudine nel momento stesso in cui la nave ha toccato le coste pugliesi.
Tornando in Sicilia avevo gli angeli che strombazzavano canti celestiali alle mie orecchie ed ancora oggi il mio stato di gioia continua.
Sono sopravvissuta alla tempesta "Sandy" che in Italia si è appunto fatta sentire durante la notte del 31 ottobre e che io ho trascorso in nave, ondeggiando, rischiando di cadere dal letto, pregando e piangendo disperata per la paura di morire.
Ma poi, non solo non sono morta (visto anche il post domenicale), ma avevo pure il coro angelico all'orecchio mentre i conati di vomito mi facevano allegra compagnia!
Non vi dico la gioia, il buonumore, la pienezza del gusto del primo cornetto al miele che ho assaggiato...e l'aroma del caffè espresso fatto in Italia... 
Tutto come se fosse la prima volta!
Adesso gli angeli mi accompagnano nella sistemazione della mia casetta (dopo 2 anni di assenza), nei miei viaggi della speranza verso l'Ikea, verso Mediaworld e verso i supermercati e le botteghe di zona... Una delizia olfattiva e visiva!
I dettagli ve li racconterò più avanti, per il momento sappiate che mi sto scervellando nel tentativo di fare le decorazioni natalizie con gli elementi naturali che sono a costo quasi zero.
Non sono sicura del modus operandi, non conosco le tecniche e finora ho rovinato una tovaglia macchiandola con olio essenziale di cedro e mandarino.
Voi ne sapete di più?





martedì 30 ottobre 2012

Le candele in tazzina di Lieta!

Tra le mie assidue passeggiate quotidiane (quelle del mio blogroll), sono inciampata in questo splendido, fantasmagorico, eccitante, facilissimo progetto di  
Le parole non servono, basta farsi rapire dalle immagini:





Sei bravissima Lieta!

venerdì 26 ottobre 2012

Creatività con la natura

Che meraviglia il progetto che ho scovato nel blog di Eunice and Sabrina: Hello Lucky.
Un po' di natura in casa, pochissima (per non dire nessuna) spesa ed effetto garantito.
Un centrotavola fatto con le foglie morte!
Le foto parlano da sole:





 My Pinterest

Allora, è o non è una meraviglia?

mercoledì 24 ottobre 2012

Halloween by the Sea....








My Pinterest

Oggi vi ho portato al mare perché è qui che mi sento a mio agio, anche se il vento scompiglia i capelli e l'aria è umida.
Perché al mare so come muovermi e come orientarmi.
Tante idee, molti scorci e soprattutto ispirazione.
Perché al mare è meraviglioso anche Halloween....

venerdì 19 ottobre 2012

Dubbi esistenziali in bagno


Oggi sono stata molto colpita da questa foto.
La doccia è enorme, c'è la vasca, posso anche supporre che ci sia un doppio lavabo e, a parte il wc, il santo quanto boicottato all'estero, bidet.
Mi sono immaginata a fare una doccia rilassante e ho pensato: 
... E se faccio una doccia mentre fuori infuria la tempesta e un fulmine mi colpisce in pieno?
... E se faccio una doccia il 17 luglio alle 15:00 p.m. col caldo africano che si installa in Sicilia da inizio Maggio? Mi faccio una sauna coi fiocchi! Solo che io la sauna non la posso fare perché il cuore si emoziona troppo...
E allora dovrei fare la doccia solo in condizioni metereologiche ottimali: cielo sereno o poco nuvoloso, tasso di umidità inferiore al 60% e venti deboli provenienti da est.
Potrei fare un bagno, ma l'idea di sprecare tutta quell'acqua mi causa sensi di colpa insostenibili e quindi limito l'azione ad un paio di volte l'anno, per un'occasione speciale o giù di lì.
Allora che faccio, quando mi lavo?????????????

mercoledì 17 ottobre 2012

Un po' d'arancione..



Che meraviglia la zucca!
La mangi dentro un minestrone, 
la gusti in una torta, 
ci decori la soglia di casa, 
la metti al centro di una bella tovaglia e fai contenti gli occhi di tutti...
Splendido regalo della natura, io l'adoro.
Peccato che, dove vivo io, o te ne compri una da 10 kg oppure digiuni.
Qui non usano tagliarla a fette e venderla così.
Pazienterò in attesa di tornare nella mia bella Sicilia!

martedì 16 ottobre 2012

Fili di Lana


Un'idea di una semplicità disarmante.
Un po' di cartoncino bianco, un pennarello nero e un gomitolo di lana grossa.
Ci vengono fuori anche dei begli ornamenti per l'albero di natale...
Un abbraccio a tutti!

venerdì 12 ottobre 2012

Adoro il rosa!

Io adoro il rosa: è un colore così bello, positivo, mi fa venire voglia di fare.
Se potessi fare questa porta in casa mia poi, sarei al settimo cielo. 
In effetti, la parte interna della porta del bagno sta chiamando per ricevere un po' di vivacità!
Chissà...

martedì 9 ottobre 2012

giovedì 4 ottobre 2012

La Rete in Rosa - La Mia Esperienza


C'ero una volta io.
Ma siccome IO non è un personaggio delle fiabe dirò: c'era una volta una principessa.
Questa principessa viveva una vita felice nel suo castello, aveva 17 anni e al mattino andava al liceo a cavallo del suo motorino azzurro, rideva e si divertiva un sacco a scuola, l'orizzonte della vita era tutt'intorno a lei, il bello doveva ancora cominciare ed c'era un futuro pieno di possibilità.
Una sera, prima di cena, la principessa stava facendo la doccia e come sempre, ci metteva un'eternità perchè adorava stare sotto l'acqua calda. 
Mentre si copriva di schiuma per sentire il profumo di mandorle, si pietrificò.
Aveva toccato una cosa inconsueta in un posto dove non ci doveva stare nient'altro che pelle e carne!
E questa cosa era ben definita, e stava lì come se ci fosse sempre stata...
Ma la principessa poteva giurare che prima non c'era...
Furono chiamati il re e la regina che, il mattino seguente, condussero la carrozza presso la magione in cui si trovava un bravo dottore. 
Il dottore visitò la principessa e disse alla famiglia reale: dobbiamo operare perchè la posizione di questa cosa è veramente insolita e non possiamo aspettare che muti di forma e di natura.
La principessa era terrorizzata, per toglierle quella cosa dovevano aprire il suo corpo in un punto strano, nel punto esatto da cui i neonati vengono nutriti, e lei pensava di restare sfigurata.
Ma il bravo dottore la rassicurò, le disse che sarebbe stato un mago, che non avrebbe lasciato tracce e che tutto sarebbe tornato normale e presto!
La principessa si fidò, si mise nelle mani del bravo dottore e dopo qualche settimana arrivò il messo con il risultato istologico: non era cattiva, quella cosa, ma doveva essere tolta.
Tutti tirarono un sospiro di sollievo e la vita riprese come prima.
Fino al giorno in cui la principessa compì 22 anni. 
Tutto si ripetè come prima. la stessa angoscia, ma molte più domande. Stavolta i reali andarono da un medico speciale che disse: queste cose strane che alloggiano nel tuo seno nascono buone ma possono diventare cattive senza che ce ne rendiamo conto, quindi dobbiamo farle andare via nel momento in cui iniziano a bussare per uscire fuori. 
Al compimento del suo ventiseiesimo anno di vita arrivò un altro ospite inatteso e venne detta una frase strana, che la principessa no ha mai più dimenticato: "Possiamo organizzare una ricostruzione plastica del seno, è una possibilità".
Da quel giorno la principessa ha subito un altro intervento e il prossimo è da programmare.
Da quando aveva 17 anni la principessa vive sapendo che, quando si controlla il seno potrebbe essere il momento di correre dal bravo dottore. 
Quella cosa strana potrebbe diventare cattiva anche solo a causa dello stress, e la vita è sempre in bilico tra benessere e malattia. 
Sa bene che significa chiudere gli occhi su un lettino di sala operatoria e vedere le cicatrici . 
Sa bene che ci sono donne a cui la vita ha riservato un destino peggiore, ed è proprio quella consapevolezza che le ricorda che è tutto un attimo... 
E' sempre tutto un attimo, e non si può mai perdere la concentrazione su questo.
Per fortuna il marito della principessa l'aiuta a tenere sotto controllo quella cosa cattiva e la scuote se lei si dimentica di esserne consapevole. 
Perchè a volte lei fa finta che quella cosa non ci sia, per cercare di ricordarsi com'era prima di avere 17 anni, quando le parole: Prevenzione - Seno - Chirurgia, riguardavano un mondo lontano lontano.
Le prime dottoresse del nostro corpo siamo noi stesse, fare l'auto-palpazione è la cosa più importante del mondo, notare anche il più piccolo segno sulla superficie della pelle può fare la differenza nella vita di tutte noi principesse!
Difendiamo la nostra vita!
 

martedì 2 ottobre 2012

La Rete in Rosa - Ancora zucchette rosa



Un po' di rosa in un mese che di solito usa il color arancio per distinguersi da tutti gli altri...
Un po' di rosa per ricordarci di fare un controllino davanti lo specchio la prossima volta che facciamo la doccia.
Un po' di rosa perché le donne sono il motore del mondo e sono la grazia sulla terra.
Un po' di rosa per la nostra consapevolezza e per la LILT
Womanly Chic sostiene la campagna di sensibilizzazione per la prevenzione del tumore al seno
#lareteinrosaprevieni

lunedì 1 ottobre 2012

Allo specchio - Politica e me stessa


Ieri sera guardavo Report in tv, e mentre la Gabanelli  i suoi giornalisti ci mostravano le nostre stesse vergogne, io morivo di umiliazione per le parole che i nostri governanti usano per difendere se stessi, come se essere indagati, essere stati in galera, aver contraffatto la giustizia fosse una cosa normale.
Questa gente è ricca grazie al lavoro e ai sacrifici miei, di mio marito, dei miei genitori, di tutti quanti voi.
Mi fanno talmente schifo che non so più che pesci pigliare..
Che cosa devo pensare?
Che mi piacerebbe fare politica solo per essere sfondata di soldi, avere libero accesso in tutti i posti più esclusivi, mangiare cibi lussuosi  e bere vini rarissimi pagando appena 10 euro, comprare le borse che posso solo sognare con priorità rispetto ad altre comuni mortali, ricevere gioielli, quadri, macchine, spesa gratis, sconti extra pressoché dappertutto, la macchina privata, la gente che si getta per terra al mio passaggio... 
Fa paura?
Chi merita fiducia?
Solo il mio nuovo shampoo specifico per capelli grassi al caviale russo!